La scomparsa di Elena Ceste è uno dei misteri italiani ancora al centro dell’attenzione.

Ezio Denti, esperto nella ricerca delle persone scomparse, anche grazie all’apporto dell’elicottero in sua dotazione, sostiene presso i media la valenza di una ricerca immediata e approfondita sul territorio, anche dall’alto. L’uso della termocamera e di altri strumenti a disposizione degli investigatori può infatti rilevare importanti elementi nell’immediato.

37 Anni, casalinga, mamma di quattro figli e sposata con Michele, Elena vive a Costigliole d’Asti.

Alle 8 di venerdì 24 gennaio il marito accompagna i bambini a scuola.

Quando torna, dice di notare il suo cellulare, i documenti, gli occhiali da vista e gli abiti della moglie in giardino.

Nonostante le numerose segnalazioni di avvistamento e le indagini che hanno evidenziato molti aspetti nascosti della sua vita, per lunghi mesi non si è arrivati ad una soluzione né al suo ritrovamento.

Il suo corpo è stato rinvenuto, per caso, sabato 18 ottobre, durante la manuenzione di un fossato a poche centinaia di metri dalla sua abitazione.

Ezio Denti ha sorvolato col suo elicottero l’area in cui sono avvenute le operazioni di recupero dei resti e ha fornito alla trasmissione “Quarto Grado” di Retequattro le immagini esclusive.